Logo IeD

Contributi per opere pubbliche ed equivoco tra obblighi del beneficiario e corrispettività IVA

Scritto da Mauro Vantaggio • dic 2020

Sintesi

L’articolo trae spunto da un interpello dell’agenzia delle entrate, riportato in calce, per analizzare il regime IVA dei contributi comunitari, e pubblici in generale, erogati per la costruzione di opere pubbliche ad operatori economici. L’articolo esclude, contrariamente all’interpello, che il contributo debba essere gravato di IVA, spiegando che la detrazione dell’IVA sulle opere pubbliche realizzate si giustifica con l’imponibilità IVA dei corrispettivi addebitati agli utenti per l’utilizzo e con l’applicazione dell’IVA in sede di cessione dell’opera o di sua devoluzione gratuita agli enti concedenti.

Contenuto

Contenuto disponibile in PDF.

Clicca il pulsante in basso per scaricare l'articolo