Logo IeD
  • Archivio
  • 2020
  • Pubblicazione 4 - 2020
  • Gli effetti negativi impliciti all'epoca del "Covid-diritto" sui criteri di localizzazione dei redditi e gli impedimenti legati a causa di forza maggiore

Gli effetti negativi impliciti all'epoca del "Covid-diritto" sui criteri di localizzazione dei redditi e gli impedimenti legati a causa di forza maggiore

Scritto da Paola Coppola • dic 2020

Sintesi

Che succede se, per l’emergenza Covid-19, si è costretti a rimanere in un luogo diverso da quello di residenza? Quali sono le conseguenze dell’impedimento sui criteri di localizzazione e determinazione dei propri redditi o se si dovesse interrompere sospendere l’attività e chiudere, ad es. lo studio professionale? Già il MEF ha suggerito l’adozione di criteri più elastici dei principi ordinariamente applicabili per neutralizzare gli effetti impliciti di obblighi o restrizioni imposti dal Covid. Tra questi potrebbe essere invocata, nei casi concreti, la causa d forza maggiore per ottenere il diritto alla remissione in termini o l’esimente dalle sanzioni (tributarie e, se del caso, penali). Ma l’Agenzia delle Entrate (MEF), allo stato, non è di questo parere. Serve un intervento urgente e rassicurante del Legislatore al tempo del Covid-diritto.

Contenuto

Contenuto disponibile in PDF.

Clicca il pulsante in basso per scaricare l'articolo